Sei stufo degli accumuli disordinati che danno alla tua casa
e alla tua vita un senso di confusione, pesantezza e blocco?

Disinnesca i meccanismi nascosti dell'accumulo e riprendi il controllo
del tuo spazio fisico e mentale!


Ti sei mai chiesto perché una cosa che sembra così semplice e banale come selezionare gli oggetti per tenere in ordine la casa si riveli di fatto essere un compito così pesante e difficile...che semplicemente non ci riesci?

Magari hai anche provato a seguire dei manuali sull'argomento, con risultati nulli o insoddisfacenti.
Perché falliamo così spesso in questo compito?

Dammi 5 minuti e te lo spiego
una volta per tutte.

Prima mi presento: mi chiamo Lorenzo Durand, vengo da Genova, e da circa 10 anni mi occupo di qualità dello spazio abitativo a livello professionale. Ho aiutato centinaia di persone a trasformare il loro spazio per migliorare l'umore, la produttività, le relazioni e il benessere psicofisico.

Dal 2011 ho co-diretto Creative Feng Shui, la più importante scuola di Feng Shui professionale in Italia e pubblicato svariati articoli su riviste del settore come L'Altra Medicina Magazine.

Se dopo vuoi avere più notizie su di me e quello che faccio le trovi sul sito, ma ora proseguiamo il discorso!

Forse non lo sai, ma...

...da qualche anno esiste un nuovo termine in campo psichiatrico.

Il termine è disposofobia, traduzione dell'inglese "disposophobia" che significa, alla lettera, "la paura di sbarazzarsi delle cose".

Questa parola è stata creata per descrivere un disturbo che solo di recente si è arrivati a riconoscere: quello delle persone che a seguito di traumi e sofferenze psichiche, patite nell'infanzia ma non solo, usano l'accumulo di oggetti fisici come strategia difensiva dal dolore emotivo.

Generalmente, gli psichiatri si occupano dei casi molto gravi, parliamo di persone che non riescono a eliminare nemmeno i rifiuti veri e propri e riducono la propria casa in condizioni tali da richiedere sgomberi forzati per questioni di salute e sicurezza pubblica:

Purtroppo, questi casi estremi sono solo la punta dell'iceberg.

La verità è che la maggioranza di noi ha sofferto in passato di carenze affettive o materiali di qualche tipo. Molti ne soffrono ancora oggi. 

In più, viviamo in un'economia che produce oggetti a basso costo in quantità senza precedenti nella storia umana, e in una cultura che ci spinge costantemente all'acquisto e al consumo.

Ricorrere agli oggetti materiali per riempire dei buchi emotivi è una strategia inconscia molto comune.

Di fatto, la disposofobia è oggi una malattia del benessere come l'obesità o l'ipertensione, e la maggioranza di noi ne soffre in qualche misura, anche se non tutti siamo degli "obesi" di oggetti.

Pensaci un attimo:

Quante persone conosci che vivono in abitazioni completamente libere da oggetti inutilizzati, oggetti che riempiono la loro casa di effetti antiestetici e sensazioni sgradevoli?

Il cosiddetto "disturbo da accumulo" è un'epidemia nascosta in bella vista, e le sue conseguenze sono più profonde di quanto ci piacerebbe pensare.

Prima di tutto perché il nostro spazio privato è quello con cui ci identifichiamo più strettamente: pensa ad esempio alle emozioni che provi rientrando a casa per scoprire che è stata invasa e svaligiata.


Vedere le tue cose buttate all'aria e distrutte senza alcun rispetto, non ricorda un po' uno stupro?

Non ti fa forse sentire violata, umiliata, depredata, terrorizzata?
Quanto possono durare le conseguenze di quel trauma?
Quanto può pesare sulla tua vita al di fuori dell'abitazione?

Per analogia, come pensi che reagisca la tua mente inconscia quando la tua casa è costantemente "zavorrata" da mucchi di roba pesanti e amorfi?

La casa è anche il luogo dove il nostro organismo "abbassa la guardia", dove vogliamo poterci rilassare per ricaricare le nostre energie fisiche e mentali. Cosa accade quando questo spazio, dedicato al recupero della vitalità, comincia invece a mandare al nostro organismo informazioni di blocco, soffocamento, stagnazione, occlusione, lavoro in sospeso?

Niente di buono, te lo assicuro.

Alcuni segnali molto comuni associati al disturbo da accumulo sono ad esempio:

  • confusione e irritazione mentale; sentirti tirare in troppe direzioni
  • sentirti sempre un "peso" addosso
  • difficoltà a decidere, troppe alternative e scarsa chiarezza sulle priorità
  • tendenza a rimandare sempre le cose da fare
  • difficoltà ad organizzare la gestione di tempo, soldi e altre risorse di base

E non è finita.

Se l'accumulo di oggetti è usato come strategia di difesa e compensazione di ferite emotive, cosa pensi che succeda alle parti di noi che hanno adottato questa soluzione per difendersi?

Pensi che una volta costruito il loro bozzolo di oggetti abbiano modo di guarire e maturare? Pensi che superino il trauma e trovino altre strategie di relazione con l'ambiente più efficaci per ottenere la felicità che desiderano?

...infatti NO.

Cosa accade invece?

Semplifico per brevità: anche se i cumuli di oggetti servono a "tamponare" superficialmente la ferita, sotto la soglia di coscienza la ferita resta aperta. Abbiamo solo chiuso quella parte di noi dietro a una barriera che è a un tempo fisica e psichica.

Nelle intenzioni originali, la "barricata" di oggetti dovrebbe difendere la parte ferita da ulteriori traumi. Purtroppo, la separa anche da tutto ciò che più desidera e di cui ha bisogno: emozioni, affetto, autostima, crescita, appagamento.

Gli effetti più profondi del problema
si rivelano in sintomi come questi:

  • la sensazione che la vita avrebbe di più da dare, ma tu ne sei come "chiuso fuori" (indizio: in realtà è una parte di te che si è "chiusa dentro"!)
  • ansietà e sconforto all'idea di fare dei cambiamenti di qualsiasi genere, e in particolare all'idea di "lasciare andare" oggetti che razionalmente sappiamo essere insignificanti e inutili
  • attrazione impulsiva e irrefrenabile per oggetti di vario tipo come vestiario, libri e riviste, utensili e oggettini vari, che bisogna per forza comprare per calmare l'ansia e il disagio.
    In molti casi, quindi, c'è da considerare una continua emorragia di denaro (la "paura di eliminare" infatti è solo una faccia della medaglia; l'altra è il "bisogno di acquisire"!)
  • deterioramento dei rapporti in casa legato al sovraccarico degli spazi comuni, alle spese inutili e tutti i piccoli ma continui fastidi creati dagli accumuli disordinati

Purtroppo, il problema è acuito dal fatto che nella nostra cultura del
"di più = meglio" tendiamo a sottovalutarlo, e di molto. Nel complesso, il comportamento di accumulo pesa molto più di quanto pensi sulla tua efficacia personale e il tuo benessere.

E non solo sul tuo...

Ad esempio, è statisticamente provato che i figli delle persone con problemi di accumulo sviluppano più facilmente problemi come bassa autostima, senso di colpa, evitamento sociale, anestesia emotiva, stati dissociativi, difficoltà di concentrazione e vari sintomi ansiosi.

Ma forse, tu questo lo sapevi già.
Perché per fortuna, le cose stanno cominciando a cambiare.

Da alcuni anni, comincia anche noi a diffondersi la pratica del decluttering.

"Decluttering" è una parola inglese che esprime in un unico termine quello che in italiano dobbiamo rendere con "eliminazione degli accumuli disordinati".

Anche così, la frase non rende l'idea di quanto c'è dietro questa pratica: né dei suoi benefici, né delle difficoltà che si incontrano.
A sentirne parlare, infatti, può sembrare che sia facile.

Ma cosa succede quando proviamo a metterlo in pratica, magari con l'aiuto di un semplice manuale?

Partiamo convinti, magari riusciamo anche a liberare qualche cassetto e ripiano, ma ben presto ci accorgiamo che...È DURA! Molto più dura di quanto pensassimo! Eppure a leggere le storie degli altri sembrava così facile...cosa sta succedendo?

Forse pensi che sia
un problema di organizzazione...

...e non ti nascondo che in parte lo è.

Gestire grandi quantità di oggetti diventa presto una faccenda complessa. Ci sono mille piccoli problemi a cui lì per lì non pensi ma che possono far naufragare i tentativi più volenterosi, come ad esempio:

  • come faccio a sapere se un oggetto può essere eliminato o tornerà utile in futuro?
  • come divido il lavoro per adattarlo ai miei ritmi di vita?
  • ora che ho selezionato gli oggetti come faccio a disporli in modo che tenerli in ordine non mi costi di nuovo tempo e fatica?
  • come faccio a fare il decluttering di una stanza molto piena che però mi serve tutti i giorni, come la cucina?
  • come faccio a dire di no ai regali indesiderati senza offendere nessuno?

Ma il VERO problema è un altro.

Gli oggetti accumulati non sono parassiti che invadono la casa di loro iniziativa.
Siamo NOI a portarceli e tenerceli, e siamo sempre noi che per qualche misterioso motivo facciamo problemi al momento di eliminarli.

Nel momento della verità, emergono in noi obiezioni come

  • "può sempre servire"
  • "mmm...ci penso ancora un po'"
  • "ma questo me l'ha regalato X"
  • "ma questo mi ricorda di Y"
  • "ma è costato dei soldi"
  • "ma potrebbe valere qualcosa"

...o semplicemente rimandiamo ancora una volta.

Questi pensieri sono
i segnali di meccanismi molto radicati.

Meccanismi che agiscono sotto la soglia della consapevolezza, e non vengono certo disinnescati dalla buona volontà.

Va detto chiaramente: qui non si parla di difficoltà organizzative superficiali, ma di blocchi psicologici profondi.
Ed è naturale che sia così: il comportamento di accumulo, infatti, è proprio una strategia della tua mente per bloccare sensazioni ed eventi che hai imparato a considerare pericolosi!

Perciò, il vero motivo per cui la maggior parte delle persone che parte con il decluttering ottiene risultati insoddisfacenti è in realtà molto semplice:

Si blocca perché sta lavorando sui SINTOMI (a livello di oggetti materiali), ma non sulle CAUSE (a livello di meccanismi psicologici e credenze profonde).

Finché non sciogliamo i nodi profondi in cui si radica l'accumulo, il decluttering rimane un'esperienza per lo più faticosa, sofferta, e dai risultati effimeri.

Forse ora pensi che il problema è più grande di quanto immaginassi...ma ci sono anche
buone notizie!

Si dice che ogni problema nasconda un'opportunità, ed è sicuramente vero in questo caso.

Se sei come me, hai poco tempo libero, molte faccende da sbrigare, ma anche la voglia di migliorare ed evolverti come persona. Vorresti che le cose che fai, perfino le faccende domestiche, ti aiutassero a diventare una persona più saggia e più forte.
Se la pensi così, sei nel posto giusto, continua a leggere.

I meccanismi e le credenze in cui si radica il disturbo da accumulo agiscono a livello fondamentale, di "visione del mondo". Riguardano ad esempio:

  • quanto vali
  • quanto sei capace di procurarti ciò di cui senti il bisogno
  • quanto ti senti meritevole e sicuro di riceverlo da altri
  • cosa succederà se lasci la vita libera di scorrere
  • etc.

Come puoi immaginare, l'influenza di tali credenze va ben oltre l'abitudine di portare e trattenere oggetti in casa!

Perciò, lavorare su quei "nodi fondamentali" ha un effetto a tutto campo: da una parte rende il decluttering molto più rapido ed efficace, dall'altra ti restituisce vitalità e appagamento in ambiti apparentemente slegati dal problema accumulo!

Questo significa che, con un programma ad hoc, puoi usare il decluttering come una vera e propria "palestra psicologica", e risvegliare parti di te che avevi "congelato" in passato.

Lavorare sui blocchi del tuo spazio interiore in parallelo ai blocchi dello spazio fisico non è solo possibile: è il modo più rapido e sicuro per ottenere buoni risultati!

Il decluttering che si limita al livello materiale (sintomi) è un modo per tenere più in ordine armadi e cassetti (per un po'). Il decluttering che coordina il lavoro sul piano materiale con quello sul piano psicologico (cause) diventa una vera e propria cura disintossicante e ricostituente per l'anima.

Quindi in pratica come funziona
un decluttering "a tutto tondo"?

Quello che ho verificato nei miei anni di studio e di esperienza professionale è che imparare a fare un decluttering profondo e veramente efficace non è un processo complicato, ma richiede alcuni elementi ben precisi.

In particolare, un sistema efficace dovrebbe includere i seguenti elementi: 

Quello che ho verificato nei miei anni di studio e di esperienza professionale è che imparare a fare un decluttering profondo e veramente efficace non è un processo complicato, ma richiede alcuni elementi ben precisi.

In particolare, un sistema efficace dovrebbe includere questi elementi: 

Intuizioni motivanti:

esercizi che ti aiutino a prendere coscienza della vera posta in gioco al di là di cassetti più ordinati; solo così puoi generare e mantenere la motivazione che ti permette di arrivare in fondo al lavoro

Le verità nascoste:

una spiegazione chiara e completa dei meccanismi che ti portano ad accumulare, in modo che tu possa "smascherarli" quando minacciano di prendere il sopravvento

Le leggi della libertà:

principi generali, sempre validi, che ti aiutino ad adattare le tecniche più specifiche alle tue personali esigenze e situazioni di vita

Una sintesi ordinata:

una schematizzazione chiara del processo che porta da una casa piena di accumuli ad una completamente libera da oggetti superflui. Fare le cose giuste al momento giusto è fondamentale per risolvere il problema con il minimo dispendio di tempo ed energie (se i risultati richiedono troppo tempo e fatica, giustamente perdi la motivazione!)

Personalizzazione:

il programma deve anche essere abbastanza flessibile da adattarsi alla tua situazione personale: c'è chi deve rivedere un bilocale da single, e chi deve gestire una casa familiare di campagna dopo l'arrivo di tutti gli averi di un caro estinto. Imporre modelli rigidi come fanno certi manuali porta all'insuccesso e alla frustrazione

La gestione degli ostacoli umani:

tra chi si avvicina al decluttering, moltissimi vivono con persone che non condividono l'entusiasmo per questa pratica o addirittura oppongono resistenza. Un buon sistema deve includere delle strategie per coinvolgere in modo "dolce", graduale e spontaneo le persone con cui vivi e che magari sono parte del problema, senza doverti mettere in conflitto

Il supporto di un esperto:

l'assistenza di qualcuno che sia passato più volte da quel processo e sia lì a rispondere ai tuoi dubbi e blocchi quando inevitabilmente si presentano

Il supporto di un gruppo di persone come te:

uno degli ostacoli più grandi è sentirsi soli davanti a un compito immane. Idealmente, dovresti far parte di una comunità di persone che seguono il tuo stesso percorso, persone con cui ti puoi confrontare e scambiare esperienze

Quindi, se gli accumuli ammorbano casa tua con sgradevoli sensazioni di pesantezza e blocco, ma trovi difficile fare spazio e ordine, ti starai chiedendo come mettere in pratica tutte queste strategie per ottenere la libertà e la leggerezza che desideri avere sia in casa, sia nel cuore.

Di solito, chi prova il decluttering parte da un articolo o da un libro e procede per tentativi ed errori, senza mai affrontare i veri problemi che si nascondono dietro all'accumulo; in questo modo, finisce per ottenere tutt'al più risultati parziali con inutile dispendio di tempo e fatica.

Ecco perché ho creato...

Fai spazio alla vita è un corso di decluttering pensato per chi conosce l'importanza delle credenze e motivazioni nascoste nel plasmare la nostra vita.
È il corso ideale per te, che hai a cuore non solo la qualità dello spazio fisico, ma anche di quello interiore.

Molti corsi e manuali di decluttering si focalizzano esclusivamente sulle tecniche pratiche di selezione e riordino, senza curarsi dei nodi psicologici che stanno CAUSANDO l'accumulo. Questo ti rende vulnerabile a una rapida perdita di motivazione e a sonore ricadute.

Fai spazio alla vita è il primo corso di decluttering che lavora contemporaneamente sui SINTOMI e sulle CAUSE della tendenza ad accumulare, per assicurarti risultati profondi e durevoli.

Seguendo Fai spazio alla vita potrai:

  • creare in casa tua una nuova atmosfera di fluidità, leggerezza e vitalità
  • scoprire e sciogliere i blocchi generati da esperienze negative passate e che ora ti obbligano ad accumulare come forma di difesa inconscia
  • sviluppare forza di volontà, autostima, capacità decisionale e priorità più chiare
  • raggiungere il massimo risultato con il minimo dispendio di tempo ed energie
  • lavorare seguendo i tuoi ritmi naturali e le tue esigenze di vita, libero da tabelle di marcia ansiogene
  • usare il decluttering per ridurre lo stress anziché viverlo come ulteriore incombenza
  • evitare le ricadute e anzi migliorare i risultati nel tempo grazie alla strategia dei cicli di decluttering
  • ricevere assistenza, supporto e confronto grazie al gruppo Facebook riservato ai partecipanti
  • In breve: Fai spazio alla vita ti guida in un percorso in cui i risultati esteriori sono radicati nella trasformazione interiore. La riconquista del tuo spazio catalizza la riconquista del tuo valore personale, aiutandoti a liberare non solo la tua casa, ma la tua mente e il tuo cuore.

"Mi sento molto più in forze e veramente felice"

Arrivano i video: uno meglio dell’altro: rido molto guardando le foto in cui mi riconosco; mi scoraggio un po’ quando il discorso va molto a fondo e tocca corde dolenti e problemi fossilizzati; sgombero e riordino piccole porzioni di spazio, con gioia, non come quando lo si fa per dovere ma proprio per il gusto di farlo; mi addormento la sera pensando a come cambiare le cose in casa, un pezzettino alla volta; mi sento molto più in forze e veramente felice; fotografo il prima e il dopo e me lo riguardo con orgoglio; e, cosa veramente strabiliante, non vedo l’ora di tornare a casa per fare un pezzettino del lavoro che ho progettato! Per me tornare a casa era spesso un pensiero soffocante, un dovere, un incontro forzato…ora torno a casa felice, anche se ho sistemato solo una piccolissima parte dello spazio!

Bianca, musicista, Pordenone

"La differenza è tutta nel termine efficace"

Ho acquistato il corso perché mi aspettavo che mi desse una bella smossa a cominciare! Potrebbe suonare presuntuoso, ma in realtà io “sapevo” cosa avrei dovuto fare, il problema era che non si cominciava mai: ero come ipnotizzata, sotto un incantesimo. Non mi smuovevo mai. Ma il corso mi ha dato un ruzzo potente! Mi ha scosso. Le mie aspettative sono state ampiamente superate: perché stavolta quello che volevo succede davvero. […]

Avevo già provato con altri libri e corsi, anche di Feng Shui, e devo ringraziarli perché già da lì la consapevolezza delle implicazioni fra “Vita” e “Spazio che si abita” è aumentata parecchio. Però con Decluttering Efficace è come se dal pensiero fossi passata all’azione. La differenza è tutta nel termine “efficace”. Qua faccio davvero quello che va fatto. Non mi limito a pensare “com’è giusto!” o “com’è bello!” o “è proprio vero!” e poi tutto rimane tale e quale.

Elvira, maestra, Cremona

>>> Leggi tutte le esperienze dei partecipanti


Ecco una rapida anteprima di ciò che troverai dentro Fai spazio alla vita:

L'immagine ha mero scopo illustrativo: tutti i contenuti del corso sono in formato digitale
e immediatamente visibili e scaricabili al momento dell'acquisto


16 moduli video divisi in 3 parti:

Parte 1 - Capire il problema

Perché accumuliamo, e quali sono gli effetti sul nostro corpo e sulla nostra mente?
Questa parte spingerà al massimo la tua motivazione, e ti renderà in brevissimo tempo molto più vigile e determinato nei momenti che contano.

Parte 2 - Principi d'azione

Nella parte centrale vediamo come "si comportano" le diverse categorie di oggetti, e come comportarci con loro affinché ci servano anziché asservirci.
Impariamo i principi di base per la gestione efficace degli oggetti in casa, per risparmiare spazio e tempo a partire dalle fondamenta!

Parte 3 - Metodi pratici

Nella terza parte imparerai il metodo in 3 fasi di Decluttering Efficace, che ti porta dall’accumulo disordinato a oggetti selezionati e ordinati nel più breve tempo possibile.
Il metodo è applicabile a spazi di qualsiasi tipo e dimensione. Questa è la parte in cui ti insegnerò gli "sporchi trucchi" di un organizzatore professionista, sconosciuti ai più, che ti faranno completare il lavoro in meno della metà del tempo che ci vorrebbe normalmente!


Il manuale di approfondimento psicologico:

La vita fuori dal bozzolo è il cuore pulsante del corso.

Cerca quanto vuoi, non troverai né in italiano né in inglese un testo più completo sui meccanismi psicologici del comportamento di accumulo. Ma La vita fuori dal bozzolo è molto più di un manuale teorico; contiene infatti un percorso di esercizi e tecniche semplici quanto profonde per disinnescare quei meccanismi, e spezzare l'incantesimo che ti imprigiona in una gabbia di dolore e paura.


Appunti grafici e testuali:

Ogni lezione, ogni tecnica e principio dei video e del manuale è contenuta nelle dispense in forma condensata.
Gli appunti sono preziosi per due motivi:

  1. per ripassare in modo rapido e facile quello che hai imparato senza dover rivedere tutto un video o rileggere un intero capitolo
  2. per tenere sott'occhio gli schemi mentre fai il lavoro, evitando così di "perderti i pezzi"

Gruppo Facebook riservato agli iscritti:

Sono felice di poter dire che in questo gruppo abbiamo creato un'atmosfera frizzante e positiva ideale per un gruppo di supporto!
Il gruppo ti dà:

  1. un filo diretto con me, il creatore del corso
    (questo fintanto che il numero di richieste è gestibile, non so quanto ancora potrò mantenere attivo il servizio)
  2. un'opportunità di confronto con chi ha già portato a termine tutto il programma con successo e ha superato gli ostacoli che anche tu incontrerai.

Come funziona?

Il corso è interamente digitale: puoi seguirlo comodamente a casa tua al ritmo che ti è più congeniale.

Al momento dell'acquisto ricevi il link alla pagina su cui trovi tutti i materiali, e i tuoi dati di accesso personali. Puoi collegarti alla pagina del corso e visionarlo online, oppure scaricare i file per guardarli comodamente offline su dispositivi come pc portatili e tablet.
Quando hai dubbi, domande, curiosità, o vuoi condividere i tuoi risultati, puoi accedere al gruppo Facebook di supporto.

"Con Fai spazio alla vita è tutta un'altra cosa;
non mi sento abbandonata a me stessa"

Anche se non sono un’accumulatrice incallita, negli anni ho raccolto oggetti che hanno preso dimora in quelli che chiamo “cantucci della casa”… Stavano li’ ad osservare indisturbati la mia vita mentre io mi arrampicavo sui muri per riuscire a gestire tutto: casa, lavoro, famiglia.
La mia esperienza con il decluttering è cominciata un po’ prima del corso ma, devo dire, con Fai spazio alla vita è tutta un’altra cosa. Anche grazie al gruppo Facebook, che permette il confronto, non mi sento abbandonata a me stessa. E questo per me e’ importante.

Alice, educatrice di comunità, Rovigo

"Mi sono finalmente sentita supportata"

La parte che ho trovato più utile è quella organizzativa, quelle tecniche erano proprio ciò di cui avevo bisogno non solo per partire ma soprattutto per non mollare e non demoralizzarmi. Mi è piaciuta molto anche l`idea del gruppo Facebook. Questo scambio di esperienze è un reale sostegno, è fonte di idee e stimoli e soprattutto mi diverto un sacco a leggere certi interventi…ridere è una meravigliosa medicina e sono convinta che saper ridere dei propri limiti sia il primo passo per superarli.
Forse la cosa più importante che hanno fatto Lorenzo e Fai spazio alla vita è stata darmi fiducia. Mi sono finalmente sentita supportata in quello che andavo pensando e dicendo da anni e cioè che le cose il più delle volte tolgono e non aggiungono nulla alla nostra vita. Ora mi sento più forte e motivata.

Fabiola, coach, Sestri Levante

>>> Leggi tutte le esperienze dei partecipanti


Quali sono i contenuti del corso?

In Fai spazio alla vita imparerai:

• quali sono i meccanismi ti spingono ad accumulare oggetti, e come spezzarli
9 tecniche per aumentare e conservare la motivazione nel decluttering
• come valutare il tuo livello di benessere reale e correggerlo con la legge della U capovolta
• come applicare il Principio di Pareto per selezionare gli oggetti in modo più rapido e sicuro
le 4 categorie di oggetti: come provocano accumuli e come risolverli
• come capire quando un oggetto è veramente utile e quando lo è solo in apparenza
• come gestire gli oggetti estetici nell’abitazione perché non perdano il loro effetto
• qual è il meccanismo per cui ci attacchiamo emotivamente a oggetti senza valore e come disinnescarlo
• dove cominciare a fare decluttering per i risultati più durevoli
il criterio vincente con cui radunare le tipologie di oggetti
• due tecniche per selezionare gli oggetti da tenere nel modo più rapido e indolore
• uno schema sintetico per ricordare facilmente ogni passo del decluttering sistematico
• tutti i modi per smaltire gli oggetti scartati nel modo più rapido, meno faticoso ed ecologicamente responsabile
• come sistemare gli oggetti in modo che tenerli in ordine prenda il minor tempo possibile
• una tecnica sicura per superare le indecisioni nella selezione degli oggetti
• come distribuire gli oggetti nello spazio per la maggiore sensazione di comfort
• cosa fare quando lo spazio da liberare è condiviso
• come usare il decluttering come pratica formativa per i tuoi figli

Otterrai risultati in breve tempo grazie a:

il metodo in 3 fasi di Decluttering Efficace che ti porta dall’accumulo disordinato a oggetti selezionati e ordinati, applicabile a spazi di qualsiasi tipo e dimensione
• due piani passo-per-passo già pronti per organizzare il decluttering per i piccoli spazi e per quelli grandi

E inoltre:

• come prevenire gli acquisti impulsivi
• come stabilire un limite preciso per la quantità di oggetti di un certo tipo che il tuo spazio può accogliere, e come rispettarlo facilmente
• come aumentare la vitalità definendo dei limiti nei diversi ambiti di vita
• come trovare rapidamente il posto migliore per ogni oggetto all’interno del tuo spazio
• come prevenire gli accumuli scegliendo i giusti oggetti al momento dell’acquisto
• come dividere il lavoro di decluttering per riuscire a portarlo fino in fondo senza stress
• perché i ripiani ad altezza fianchi sono i punti in cui gli accumuli sono più dannosi, e come evitarli
• come conservare gli oggetti nel minore spazio possibile
• come eliminare la sensazione di essere sopraffatti da una mole di lavoro schiacciante e cominciare da subito a progredire
• tutte le tecniche per integrare il decluttering nelle attività quotidiane in modo da non dover mai più gestire grandi accumuli
• come definire i criteri che deve soddisfare un oggetto per poter essere ammesso nel tuo spazio personale
• come prevenire nuovi accumuli una volta finito il decluttering per conservare sempre uno spazio realmente vitale
• come evitare che parenti e amici appesantiscano il tuo spazio con altri oggetti, senza offendere nessuno

Quanto costa Fai spazio alla vita?

Per aiutarti a capire se il mio corso è adatto al tuo budget, voglio darti qualche riferimento.

Il lavoro in cui ti guiderò nel mio corso riunisce funzioni solitamente svolte da diversi esperti, e solo in forma di consulenza privata. Per guidarti nella selezione e nell'organizzazione dei tuoi oggetti, un Personal Organizer (che esistono ormai anche in Italia) ti proporrebbe un ciclo di consulenze, per un costo di parecchie centinaia di euro. 

Nota bene che una consulenza di questo tipo NON prevede:

  1. un approfondimento psicologico sui meccanismi in cui si radicano i comportamenti di accumulo
  2. ​una formazione sul come superarli e mantenere i risultati ottenuti una volta chiusa la consulenza
  3. la possibilità di chiedere in seguito chiarimenti e consigli all'esperto senza costi aggiuntivi

Se tu volessi approfondire queste dinamiche e usare il lavoro su casa tua per sciogliere i nodi interiori che ti stanno bloccando in chissà quanti altri ambiti della vita, dovresti rivolgerti a un counselor o meglio ancora uno psicologo specializzato sull'argomento (peraltro ancora molto rari in Italia). Ogni singola seduta con uno specialista di questo tipo viene a costare in media dai 70 ai 150 euro.
Nota anche che in entrambi i casi, di solito non c'è alcuna garanzia: se dopo la consulenza non hai risolto il problema, peggio per te, i soldi sono andati! E se poi vuoi far dialogare tra loro i due esperti per coordinare il lavoro sui due fronti? Non parliamone neppure...

Se ora consideri che Fai spazio alla vita ti dà:

  1. i risultati dei miei studi di anni in campi disparati come psicologia, Feng Shui e problem solving, più l'esperienza con centinaia di persone tra clienti e allievi
  2. un programma che è tuo per sempre e che, a differenza di qualunque corso dal vivo, puoi tornare a rivedere ogni volta che vuoi
  3. un gruppo di supporto su cui puoi confrontarti sia con me, sia con altre persone da tutta Italia che affrontano lo stesso percorso o lo hanno già completato
  4. una garanzia "soddisfatto o rimborsato" (vedi più in basso)

    ...quanto pensi che dovrei farlo pagare?
    300 euro? 500 euro?

    Forse sì, ma c'è qualcosa che non ti ho ancora detto:
    sono cresciuto in una famiglia di disposofobici.

    Il disturbo da accumulo mi ha causato notevoli difficoltà e sofferenze nei periodi della vita in cui siamo tutti più vulnerabili, l'infanzia e l'adolescenza. Questa esperienza mi ha segnato così profondamente che poi, da adulto, prima di imparare quello che se vuoi insegnerò anche a te, ne ho sofferto io stesso.

    Il problema che oggi risolvo per gli altri è un problema che, per lunga esperienza non solo professionale, ma anche personale, conosco intimamente. Sapendo quanto la nostra società lo sottovaluta, e sapendo quanti danni possa provocare senza che riusciamo nemmeno a individuarne la causa, io considero il disturbo da accumulo un disagio medio-grave per gli individui, e una vera e propria epidemia sociale.
    Il mio scopo nell'offrire questo corso non è fare più soldi che posso; è dare al maggior numero possibile di persone la possibilità di risolvere il loro problema, e contribuire a guarire la nostra società dagli eccessi che la rendono spesso malata e tossica.

    Quindi, ho deciso di proporre Fai spazio alla vita a

    197 euro.

    197 euro è un investimento alla portata di chiunque sia seriamente intenzionato a voltare questa pagina nella sua vita.

    Ma in realtà, per moltissimi partecipanti il corso è GRATIS.

    GRATIS? Come è possibile?!

    È possibile perché oltre ai benefici in termini di spazio, tempo, salute ed estetica, il corso dà anche benefici economici: 197 euro è molto, molto meno dei soldi che Fai spazio alla vita ti permetterà di risparmiare e recuperare in breve tempo. 
    Considera che nel giro di qualche settimana molti vanno addirittura IN ATTIVO.
    Ecco alcuni post rappresentativi dal gruppo Facebook del corso:

    Post riportati con il consenso delle autrici

    "Con il senno di poi, rispetto a quello che ho speso
    la soddisfazione è davvero grande."

    Prima di acquistare mi frenava il fatto che ci si stesse muovendo in un contesto virtuale anziché reale. Di non aver davanti una persona fisica, un posto dove tornare a dire “ma come?” che non fosse un oggetto materiale quello che stavo comprando (guarda un po’! Logica da vera accumulatrice).
    Poi mi sono detta, tu vuoi quello che ti promettono o no? Sì. Vediamo se è la volta buona, dunque. E con il senno di poi, rispetto a quello che ho speso la soddisfazione è davvero grande.

    Elvira, maestra, Cremona

    "Qui con un terzo della spesa ho un sacco di materiale completo e piacevole, molti stimoli nuovi, sostegno puntuale e competente"

    Avevo già comprato un libro di [nota esperta di decluttering], ero stata ad un suo incontro e poi mi ero iscritta al corso on-line. È stato il mio primo approccio a questo argomento e sono molto contenta per come mi ha incuriosita e appassionata. Solo che dopo un primo entusiasmo mi sono sentita un po’ in trappola. Il corso on-line (molto costoso!) era semplicemente il libro (già comprato) suddiviso in un capitolo a settimana. I suoi consigli materni e incoraggianti non facevano che ripetere ai pochi iscritti le solite cose del libro. Si capiva che per avere qualcosa di più dovevi andare a nuovi incontri o chiedere delle consulenze personali a pagamento. Sinceramente mi pareva un po’ troppo…Qui invece vedo che con un terzo della spesa ho un sacco di materiale completo e piacevole, molti stimoli nuovi (gli approfondimenti), sostegno puntuale e competente (le risposte di Lorenzo), consigli non scontati, insomma… c’è polpa!

    Chiara, casalinga, Verona

    >>> Leggi tutte le esperienze dei partecipanti


    E non è finita...

    Sapendo che ci sono temi particolarmente "sentiti", per rendere il corso ancora più completo ho inserito altri tre guide di grande valore SENZA COSTI AGGIUNTIVI:

    BONUS 1

    Ma io nei miei accumuli sto bene:
    Il decluttering negli spazi condivisi

    Manuali e articoli di decluttering sono pieni di tecniche di organizzazione, e non è raro trovarne qualcuna che funziona davvero…sai cosa è raro invece? Trovare buone idee su come gestire l’elemento umano del problema.
    In particolare, come gestire il fatto che oltre a noi, in casa ci sia un partner, un amico o un parente che accumula oggetti di ogni tipo, che lascia le cose dove capita, e che magari oppone anche resistenza ai nostri sforzi per riportare un po’ di ordine e respiro.

    Avere in casa qualcuno che disprezza i tuoi sforzi e tratta lo spazio come se non valesse nulla è un’esperienza frustrante e demotivante in assoluto, su cui si infrangono spesso le migliori intenzioni. Perciò, in questa guida ho raccolto tutte le migliori idee su “gli accumuli degli altri” tratte dalla mia esperienza e da mesi di dialogo con gli allievi del corso sul gruppo di supporto. Sapere cosa fare in questi casi - e soprattutto cosa NON fare - può risparmiarti mesi e anni di inutili conflitti!

    BONUS 2

    Può sempre servire...ma anche no:
    Come superare
    le 4 auto-obiezioni più comuni nel decluttering

    I casi di accumulo sono i più diversi, ma ci sono obiezioni che emergono regolarmente.

    Questo significa che sono "nodi universali", intrinseci al funzionamento della mente umana. In questa guida spiego come rivedere e superare le 4 auto-obiezioni al decluttering più diffuse e "testarde":

    1. "Può sempre servire"
    2. "È un ricordo"
    3. "È costato dei soldi"
    4. "Potrebbe valere qualcosa"

    Quasi tutti si bloccano su queste considerazioni, ma una volta che hai pronta la risposta per ognuno di questi casi, il tuo decluttering procede a tempo di record!

    BONUS 3

    Il disturbo da accumulo tra genitori e figli

    I problemi di accumulo sono spesso una "eredità pesante" che si trasmette di generazione in generazione. Se stai leggendo queste righe hai almeno uno di questi tre problemi:

    • hai dei figli con problemi di accumulo
    • hai un problema di accumulo e dei figli
    • hai o dei genitori con problemi di accumulo

    È statisticamente provato che i figli dei disposofobici sviluppano più facilmente problemi come bassa autostima, anestesia emotiva, evitamento sociale, difficoltà di concentrazione e vari sintomi ansiosi. Se non vuoi farlo per te stesso, fallo per loro!


    Ricapitolando, acquisti:

    16
    moduli video

    130 €

    Manuale di tecniche ed esercizi psicologici

    40 €

    Appunti
    grafici e testuali

    27 €

    Gruppo Facebook riservato agli iscritti

    100 € Gratis

    Bonus 1

    50 €  Gratis

    Bonus 2

    25 €  Gratis

    Bonus 3

    25 €  Gratis

    Totale:  397 €

    197€


    397€ 197 €

    Oppure, acquista ENTRAMBI i miei corsi al prezzo di 247€ anziché 334€: più del 25% di sconto!
    Per acquistare Fai spazio alla vita e Libertà Mirata in un'unica soluzione, clicca qui.


    Ora le cattive notizie:
    questo corso non è per tutti.

    Questo corso NON è adatto a te se:

    1. Soffri di disposofobia in forma cronica e grave (frughi regolarmente nei bidoni dell'immodizia o simili a caccia di nuovi "tesori", conservi il cibo andato a male per mesi, hai in casa stanze a cui non puoi più accedere, etc). In questo caso, nessun corso ti può aiutare; rivolgiti a uno psichiatra specializzato nella cura del disturbo.
    2. Vuoi semplicemente fare "un po' d'ordine in casa" ma non sei attento o interessato al lavoro sulla tua persona; ti senti già perfettamente capace e padrone di te stesso e della tua vita, non senti il bisogno di elaborare emozioni negative e in generale non ti interessa la crescita personale.
    3. Ti aspetti una "pillola magica" che ti risolva il problema senza richiedere impegno da parte tua e senza rimettere in gioco certe abitudini e credenze.
    4. Non sei pronto a dedicare a questo percorso almeno 15 minuti al giorno per almeno 15 giorni (non necessariamente di seguito!), più il tempo che ti occorrerà per fare il lavoro vero e proprio. Fai spazio alla vita può darti ricompense molto superiori agli investimenti, ma ci devi comunque mettere del tuo!
    5. Non sai mantenere un atteggiamento collaborativo, cortese e propositivo. Sul gruppo di Fai spazio alla vita vi è da sempre un'atmosfera vivace, leggera, spiritosa e motivante; ci tengo che rimanga tale. Si può dare voce a tutti i problemi legati al disturbo da accumulo e all'applicazione del corso, il gruppo esiste per questo, ma non tollero persone che cerchino solo un pubblico per le proprie lamentele e che abbassino il morale agli altri partecipanti con un atteggiamento negativo.

    Se rientri in una di queste categorie, NON voglio che partecipi al corso, perché nel migliore dei casi ti servirebbe a poco, e nel peggiore creeresti problemi agli altri.
    Io voglio clienti soddisfatti, sia per la soddisfazione di vederli ottenere dei risultati, sia perché parleranno bene del mio lavoro.

    Al contrario, se:

    1. sei motivato a rendere la tua casa un luogo veramente confortevole e accogliente, che ti ripaghi dell'impegno che ci metti
    2. senti il bisogno di progredire interiormente mentre lavori sugli aspetti materiali del problema; vuoi che il tuo lavoro di decluttering faccia una differenza nella tua vita in generale
    3. non hai paura di confrontarti con il tuo passato e rivedere delle credenze negative che potrebbero esserti state installate in tenera età
    4. sei pronto a mettere realmente in pratica le istruzioni del corso fino a ottenere TUTTI i vantaggi che il decluttering può portare nella tua vita

    ...allora non troverai né su internet né dal vivo un percorso migliore di Fai spazio alla vita.

    L'altra cosa che non troverai è una GARANZIA migliore della mia:

    30 giorni soddisfatto o rimborsato.

    Come funziona?

    È molto semplice:
    niente risultati = soldi indietro.

    Iscriviti oggi a Fai spazio alla vita e potrai accedere istantaneamente online all’intero corso. Guardalo completamente, svolgi gli esercizi, sperimenta le tecniche. Se dopo un mese intero, per qualsiasi motivo o anche senza, non sei assolutamente convinto che il corso ti fa risparmiare e ottenere molto più di quanto ti è costato, ti basterà mandare una semplice e-mail a info@DeclutteringEfficace.com per ricevere un rapido e cortese rimborso dell'intera quota.

    Senza alcuna domanda, richiesta di spiegazioni né astio da parte mia. Tutto il rischio è sulle mie spalle e sarai tu a giudicare il mio lavoro.

    397€ 197 €

    Oppure, acquista ENTRAMBI i miei corsi al prezzo di 247€ anziché 334€: più del 25% di sconto!
    Per acquistare Fai spazio alla vita e Libertà Mirata in un'unica soluzione, clicca qui.


    Sai perché posso permettermi di offrire
    una garanzia del genere in tutta tranquillità?

    Perché dopo centinaia di iscritti,
    la percentuale di soddisfazione è del 

    99,4% 

    "È un corso che secondo me vale molto più di quanto ho speso."

    Già dai video gratuiti si intuisce lo spessore della lunga e professionale preparazione che è alle spalle di tutto il lavoro, quindi le mie aspettative sul corso erano piuttosto alte… Dopo averlo visionato posso confermare le mie impressioni: ho avuto piena conferma della serietà e della preparazione dell’autore, della capacità di trasmettere in modo efficace gli strumenti per vivere l’esperienza che promuove.
    Sono assolutamente soddisfatta del corso come investimento, anche perché ho già recuperato ampiamente la cifra spesa vendendo oggetti al mercatino :-) Ho acquistato il corso in offerta, e al tempo, se fosse costato più di così non so se avrei fatto questo investimento. Ma con il senno di poi, è un corso che secondo me vale molto più di quanto ho speso. Anche a prezzo pieno conviene al 100%.

    Antonella, editor, Modena

    "Penso che sia stato un ottimo investimento."

    La cosa che personalmente mi frenava prima di acquistare era il costo. Sto costruendo una casa nuova e i soldi se ne vanno a vagonate… Penso comunque che sia stato un ottimo investimento, perché anche se non posso agire sui soldi già spesi acquistando oggetti e cose inutili posso finalmente controllare quello che spenderò in futuro scegliendo solo il meglio.Se sei anche tu in dubbio sul prezzo, fidati e compra il corso, i contenuti sono davvero tanti e ottimi. Non ci si pente!!

    Silvia, impiegata, Trento

    Domande frequenti

    È difficile? C’è un sistema rigido? Un tempo limite?

    Come funziona in pratica?

    In che formato è il corso?

    E se non sono bravo con la tecnologia?

    Per quanto tempo è valida l'iscrizione?

    Il risultato è garantito?

    Quanto tempo ci vuole per ottenere i benefici?

    E se c’è qualcosa che non capisco o non mi riesce?

    Perché dovrei comprare questo corso
    quando posso acquistare un manuale a 10 euro?

    Ma io ho un familiare che rema contro!

    Quali competenze hai per aiutarmi a risolvere il mio problema?

    Su cosa si basano i tuoi metodi?

    Il sistema di pagamento è sicuro?

    Perché questo corso è diverso dagli altri?

    Perché dovrei acquistare oggi invece di aspettare?

    E se il corso per me non funziona nonostante tutto?

    397€ 197 €

    Oppure, acquista ENTRAMBI i miei corsi al prezzo di 247€ anziché 334€: più del 25% di sconto!
    Per acquistare Fai spazio alla vita e Libertà Mirata in un'unica soluzione, clicca qui.


    Come si accede a Fai spazio alla vita?

    1. Procedi al pagamento sicuro cliccando sul tasto di acquisto in fondo alla pagina.
    2. Scegli se pagare con Paypal, carta di credito o bonifico, e segui le istruzioni sulla pagina di ordine.
    3. Ricevi all'indirizzo email che avrai fornito i dati di accesso all'area riservata agli iscritti, che contiene tutti i materiali del corso e il link al gruppo Facebook riservato.
    4. Puoi consultare i materiali del corso online, oppure scaricarli per tua massima comodità.
    5. Inizia subito a sperimentare le tecniche, gli esercizi e a creare il tuo programma personalizzato di decluttering; vai sul gruppo per porre le tue domande e condividere le tue esperienze e successi!

    Da parte mia ho finito: ora la palla passa a te.

    Ogni giorno siamo davanti a piccole scelte, e alcune di queste possono cambiare profondamente la qualità della nostra vita. Se sei arrivato fin qui, probabilmente sei d'accordo con me su una cosa: nella vita, se non stai andando avanti significa che stai andando indietro.

    Puoi cercare altre soluzioni al tuo problema, non mi interessa che ogni singola persona che ne soffre applichi la MIA soluzione. Però una cosa è sicura: se oggi sei insoddisfatto della qualità del tuo spazio vitale, e decidi di non fare nulla, di "pensarci su", di "rifletterci un pochino", lasciando cadere questa opportunità, fra un anno ti ritroverai con gli stessi problemi, probabilmente peggiorati, e avrai perso un intero anno di vita che avresti potuto vivere senza soffrirne.

    Inoltre, non è detto che a quel punto il corso sia ancora disponibile.

    Se invece vuoi liberarti per sempre dal disturbo da accumulo e dai suoi danni, con un sistema semplice e chiaro che ti permetta di:

    • eliminare per sempre da casa tua le sensazioni di pesantezza, blocco e oppressione, generando invece sensazioni di libertà, armonia e sostegno
    • sviluppare forza di volontà, autostima, capacità decisionale e priorità più chiare

    Allora non ti rimane che cliccare questo tasto, e unirti a noi in questa avventura!


    397€ 197 €

    Oppure, acquista ENTRAMBI i miei corsi al prezzo di 247€ anziché 334€: più del 25% di sconto!
    Per acquistare Fai spazio alla vita e Libertà Mirata in un'unica soluzione, clicca qui.